Servizio Calcolo e pagamento ICI
Calcolo e pagamento ICI
CALCOLO ICI


COME SI CALCOLA L’ICI

FABBRICATI
Ai fini dell’imposta si intende per fabbricato l’unità immobiliare iscritta o che deve essere iscritta nel catasto edilizio urbano.
L’imposta si calcola applicando l’aliquota stabilita dal comune al valore ottenuto moltiplicando la rendita catastale:
- per 100 per i fabbricati appartenenti alle categorie catastali A (esclusa A/10), B e C (esclusa C/1)
- per 50 per i fabbricati appartenenti alle categorie catastale D e A/10;
- per 34 per i fabbricati appartenenti alla categoria catastale C/1

Si ricorda che, per effetto della riduzione degli estimi catastali, (D.M. n. 159 del 6.6.2002), a decorrere dal 1° gennaio 2003 il calcolo dell'imposta deve essere effettuato sulla base delle nuove rendite ridotte, disponibili presso l'Ufficio del Territorio.
Le rendite risultanti in catasto, sulle quali si effettua il calcolo dell’imposta, devono essere sempre rivalutate nella misura del 5%.


Si ricorda altresì che ai fini della determinazione dell'imponibile ICI deve essere presa in considerazione la rendita catastale e non il reddito dell'immobile, per cui non hanno alcuna rilevanza gli aumenti o le diminuzioni di rendita né il reddito effettivo previsti agli effetti dell'applicazione dell'imposizione sul reddito (IRPEF o IRPEG).

AREE FABBRICABILI
Ai fini dell’imposta si intende per area fabbricabile l’area utilizzabile a scopo edificatorio in base agli strumenti urbanistici generali o attuativi ovvero in base alle possibilità effettive di edificazione determinate secondo i criteri previsti agli effetti dell’indennità di espropriazione per pubblica utilità.
L’imposta si calcola applicando l’aliquota stabilita dal comune al valore venale in comune commercio; il valore venale è determinato avendo riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all’indice di edificabilità, alla destinazione d’uso consentita, agli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche.

TERRENI AGRICOLI
Ai fini dell’imposta si intende per terreno agricolo quello adibito all’esercizio delle attività indicate nell’art. 2135 del codice civile.
L’imposta si calcola applicando l’aliquota stabilita dal comune al valore ottenuto moltiplicando il reddito dominicale risultante in catasto per 75.
Le rendite risultanti in catasto, sulle quali si effettua il calcolo dell’imposta, devono essere rivalutate nella misura del 25%.


ESEMPI DI CALCOLO ( EFFETTUATI SULLA BASE DI TARIFFE GENERICHE)

Per conoscere le tariffe applicate nel proprio comune di riferimento contattare direttamente l’Ente.

Abitazione con rendita catastale € 1.032,91
€ 1.032,91 + 5% (€ 51,65) =€ 1.084,56 (rendita catastale rivalutata)
l’ICI andrà calcolata nel seguente modo:
1.084,56 x 100 x 6,9 = € 748,35 (imposta al 100%)
1000
l’imposta così calcolata andrà corrisposta in misura proporzionale ai mesi e alla quota di possesso.

Abitazione principale con rendita catastale € 1.032,91
€ 1.032,91 + 5% (€ 51,65) =€ 1.084,56 (rendita catastale rivalutata)
l’ICI andrà calcolata nel seguente modo:
1.084,56 x 100 x 4,9 = € 531,43 (imposta al 100%)
1000
€ 531,43 – € 120,00 (detrazione) = € 411,43 (imposta netta al 100%)

La stessa abitazione è di proprietà di tre persone (A è proprietario per il 50%; B per il 46%; C per il 4%) dei quali soltanto B e C vi dimorano per l'intero anno 2005.
In tal caso, l'imposta da versare per l'intero anno sarà di:
- € 374,18 da parte di A (50% di € 748,35: ad A non competono aliquota ridotta e detrazione in quanto non dimorante)
- € 184,46 da parte di B (46% di 531,43 = 244,46; 244,46 – 60,00 = 184,46)
- euro zero, da parte di C (4% di 531,43= 21,26; 21,26 – 60,00 = zero).

Locale commerciale (cat. C/1) con rendita catastale € 1.032,91
€ 1.032,91 + 5% (€ 51,65) = € 1.084,56 (rendita catastale rivalutata)
l’ICI andrà calcolata nel seguente modo:
1.084,56 x 34 x 6 ,9 = € 254,44 (imposta al 100%)
1000
l’imposta così calcolata andrà corrisposta in misura proporzionale ai mesi e alla quota di possesso.

Locale di categoria D con rendita catastale € 1.032,91
€ 1.032,91 + 5% (€ 51,65) = € 1.084,56 (rendita catastale rivalutata)
l’ICI andrà calcolata nel seguente modo:
1.084,56 x 50 x 6,9 = € 374,17 (imposta al 100%)
1000
l’imposta così calcolata andrà corrisposta in misura proporzionale ai mesi e alla quota di possesso.


Questo servizio consente al cittadino-impresa, autenticato, la possibilità di effettuare il calcolo dell’ICI dovuta, sulla base di dati inseriti dall’utente stesso.


Unione EuropeaRegione PugliaProvincia di FoggiaComunità Montana dei Monti Dauni MeridionaliComunità Montana dei Monti Dauni SettentrionaliComune di CarlantinoGFIHalley Sud EstProject ++