Servizio Pagamento Bollette Acqua
Acqua
SERVIZIO ACQUEDOTTO


Il servizio si occupa degli aspetti riguardanti la concessione per l'uso di acqua potabile. L'ufficio cura la stipulazione del contratto, le variazioni relative all'utenza (volture, sostituzione contatori), la cessazione della fornitura.
La rilevazione delle letture avviene una volta l'anno nei modi previsti dal comune di riferimento. A seguito di tale attività l'ufficio comunale provvede alla determinazione delle somme dovute dagli utenti per i canoni idrici di fognatura e depurazione, nonché per i consumi effettuati nel corso dell'anno; si provvede, conseguentemente, alla formazione del ruolo idrico definito "lista di carico".
La riscossione degli importi dovuti dagli utenti avviene mediante l'emissione di bollettini di c/c postale o ruolo esattoriale recapitati agli utenti.

IMPORTANTE
Secondo l'articolo 1, comma 333, della Finanziaria 2005, ai fini dell'applicazione delle disposizioni previste dall'articolo 7, comma 5, ultimo periodo, del Dpr 605/1973, a decorrere dal 1 Aprile 2005:
- le aziende, gli istituti, gli enti e le società devono richiedere i dati identificativi catastali all'atto della sottoscrizione dei relativi contratti ;
- per i contratti in essere, le stesse informazioni sono acquisite dai predetti soggetti solo in occasione del rinnovo o della modificazione del contratto;

Ciò vale, quindi, per:

- stipula nuovo contratto;
- voltura;
- cessazione fornitura;
- sostituzione del contatore

Se il soggetto non è in possesso dei dati catastali, può richiederli, dietro visura, all'Agenzia del Territorio di zona.


STIPULAZIONE NUOVO CONTRATTO

Per la stipulazione di un nuovo contratto di fornitura è necessario recarsi presso l'ufficio muniti di:
• documento di riconoscimento
• codice fiscale o partita I.V.A.
• marca da bollo da € 14,62
• numero di matricola del contatore
• lettura del contatore
• dati relativi al proprietario dell'immobile (deve essere presente o delegare).
L'acquisto del contatore è a carico del cittadino. Il contatore viene installato sulla rete comunale, quindi, gli utenti pagano al comune la relativa quota che rientra comunque nei canoni idrici.

VOLTURA
Per richiedere il subentro nel contratto a un precedente intestatario, bisogna richiedere una voltura, per la quale è necessario recarsi presso l'ufficio acquedotto del comune di riferimento muniti di :
• documento di riconoscimento
• codice fiscale o partita I.V.A.
• marca da bollo da € 14,62
• numero di matricola del contatore
• lettura del contatore
• dati relativi al proprietario dell'immobile
La marca da bollo non va presentata se in caso di decesso dell'intestatario dell'utenza subentra un familiare.

CESSAZIONE FORNITURA
Per la cessazione della fornitura è necessario recarsi presso l'ufficio acquedotto del comune di riferimento muniti dell'ultimo bollettino di pagamento. La richiesta di cessazione deve essere fatta dall'intestatario dell'utenza, o da altra persona munita di delega.
Nella delega che può essere fatta su carta semplice bisogna indicare:
• i dati anagrafici;
• la qualità di attuale intestatario dell'utenza e relativa ubicazione;
• il nome del soggetto delegato alla cessazione dell'utenza indicata ;
• firma.
Alla delega bisogna allegare copia del documento di riconoscimento firmato e scrivere sullo stesso che "la copia è conforme all'originale " in possesso.

VARIAZIONE DEL CONTRATTO - SOSTITUZIONE DEL CONTATORE
Per la sostituzione del contatore che rileva il consumo dell'acqua è necessaria la preventiva autorizzazione dell'ufficio, seguita dalla “consegna” del vecchio contatore e dalla comunicazione del numero di matricola del nuovo. Il vecchio contatore deve essere consegnato al proprio comune di riferimento per la verifica della lettura. Se la lettura risulta regolare, il contatore viene restituito all'utente, altrimenti viene trattenuto per ulteriori verifiche.

CONSUMI
I consumi vengono calcolati sulla base delle letture annuali effettuate nei periodi stabiliti dal comune. Le letture possono essere comunicate anche dagli utenti.

COME E DOVE SI PAGA
Il pagamento dei canoni avviene mediante tramite invio di un avviso di pagamento da parte del comune.
L'avviso di pagamento contiene 3 bollettini e quindi il pagamento può avvenire in due modi :
• unica soluzione;
• rateizzazione;
I termini per l'effettuazione del pagamento sono riportati nei relativi bollettini presenti nella cartella esattoriale.
Il pagamento può essere effettuato presso:
• gli sportelli delle Esattorie S.p.a.
• le banche
• presso gli uffici postali.

Qualsiasi variazione riguardante il recapito del bollettino, se diverso dall'indirizzo dell'utenza, deve essere comunicato all'ufficio.

Per informazioni più dettagliate, rivolgersi al comune di riferimento.


Unione EuropeaRegione PugliaProvincia di FoggiaComunità Montana dei Monti Dauni MeridionaliComunità Montana dei Monti Dauni SettentrionaliComune di CarlantinoGFIHalley Sud EstProject ++